Fin dall’adolescenza e seguendo  l’arte intrapresa dalla propria famiglia, papà Vicenzo Leonardi ha dedicato il suo tempo e la sua passione all’arte del cucito, dell’ago, del filo, dei figurini di moda.

Studiare la sartoria e le tecniche del cucito è servito per realizzare il sogno di fare dell’abito su misura la professione della vita, continuando la tradizione di famiglia senza mai dimenticare lo studio e la ricerca anatomica per le personalizzazioni da praticare sui modelli.

Papà Vincenzo apre così nel ’69 la sua prima sartoria nella città di Napoli e da allora continua il lavoro di sarto alla ricerca di nuovi stimoli, nuove tecniche di lavorazione, per offrire alla clientela la qualità e il gusto che contraddistinguono i prodotti di Leonardi nel mondo e rappresentano valori importanti e riconosciuti dagli stessi clienti.

Entrato a far parte dell’Accademia Nazionale dei Sartori, organo fondato nel 1545 con lo scopo di diffondere e divulgare il mestiere del sarto, Vincenzo si occupa oggi anche di formazione, dell’organizzazione di sfilate e dell’attivazione di una rete di scambio professionale con colleghi sia italiani che esteri.

L’attività di Vincenzo Leonardi si è già tramandata al figlio Antonio che seguendo con entusiasmo le orme paterne si occupa oggi della sartoria di famiglia con la stessa passione dando continuità all’impegno per la diffusione del mestiere e la formazione di figure professionali legate alla sartoria su misura che oggi stentano a nascere. 

I Leonardi offrono attenzione e creatività ai clienti che visitano la sartoria dove non si tralasciano mai lo studio della personalità del cliente, dell’occasione per cui l’abito viene concepito e in cui  a partire da questo studio i maestri Leonardi consigliano le stoffe, la foggia, i colori, le giuste tonalità per fornire un abito elegante, romantico o anche sportivo e meno formale. Infine la dedizione verso l’abito su misura si completa con lo studio degli accessori legati inscindibilmente al vestito:

le scarpe dell’esperto calzolaio, il cappello alla modista.

Il contatto del cliente è dunque un contatto diretto col laboratorio e lo stesso cliente partecipa in maniera attiva alla nascita del capo entrando in relazione con i maestri ed esprimendo i propri giudizi, le proprie opinioni sui dettagli, sulla scelta delle fodere e delle tele. I tessuti utilizzati nella sartoria Leonardi devono essere sempre di qualità elevata: fibre naturali, vegetali o animali, cachemire, vigogna di tutte le pesantezze e colori, cotone e lino. Taglio e cucito dei tessuti sono poi affidati a mani esperte e capaci perché ogni tessuto ha bisogno di cura e trattamenti diversi.

Il risultato finale è un abito interamente concepito come  handmade e fatto su misura per il cliente che lo ha scelto: un prodotto di qualità ed eleganza ineccepibili per indossare un capo che sia unico e irripetibile.


​​

antonio leonardi \ abito su misura